Rettifica dati anagrafici

Data di pubblicazione:
14 Dicembre 2021

Descrizione

In caso di variazione dei dati registrati all'Anagrafe è possibile chiederne l'aggiornamento.

Nello specifico è possibile rettificare:

  • cognome, nome, data di nascita
  • cittadinanza, genere, stato civile
  • paternità e maternità.

Cambio del nome o del cognome

1. Per chi è già in possesso del decreto rilasciato dal Prefetto

Chi ha già ottenuto l'autorizzazione del Prefetto alla modifica o all'estensione del proprio nome e cognome e deve aggiornare l'atto di nascita, ha l'obbligo di consegnare il relativo decreto al proprio Comune di residenza.


2. Per chi deve ancora avviare le procedure per il cambio del nome o del cognome

Le richieste di modifica del nome e del cognome vanno presentate al Prefetto e, tra le altre caratteristiche previste, devono:

  • riguardare cittadini italiani
  • rivestire carattere eccezionale
  • essere supportate dalla presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, adeguatamente documentate e motivate.

In caso di accoglimento, il Prefetto emetterà un decreto di autorizzazione al cambio delle generalità, che l'interessato dovrà consegnare al proprio Comune di residenza.

Informazioni dettagliate sui criteri di ammissibilità e sull'avvio della procedura sul sito web della Prefettura

Rettifica dati anagrafici per cittadine e cittadini stranieri

In caso di variazione dei dati registrati all'Anagrafe è possibile chiederne la rettifica.

Le rettifiche anagrafiche possono riguardare:

  • una variazione dei dati nei documenti di riconoscimento o nel permesso di soggiorno
  • l'aggiunta di dati (paternità-maternità-stato civile) non registrati al momento dell'iscrizione anagrafica, perché non documentati oppure avvenuti successivamente.

Rettifiche di atti di nascita, matrimonio, cittadinanza, decesso

È possibile chiedere la rettifica di errori riscontrati negli atti di stato civile quali nascita, di matrimonio, di cittadinanza propri e dei propri familiari, oltre agli atti di morte dei propri familiari.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 16 Marzo 2022