Veneto ADAPT

Data di pubblicazione:
22 Febbraio 2022
Veneto ADAPT

Il cambiamento climatico sta mettendo a serio rischio anche il territorio della pianura padana e del Veneto. Nella nostra regione, in  poco meno di 30 anni la temperatura media in Veneto è aumentata di 0,9 gradi centigradi. Una situazione spesso accompagnata da lunghi periodo siccitosi che tendono a concludersi con veri e propri nubifragi in grado di danneggiare l’ambiente e le attività economiche, oltre a costituire un pericolo per la salvaguardia delle persone. In questo contesto nascono progetti come LIFE Veneto Adapt, dedicati a raccogliere ed implementare buone pratiche per l’adattamento ai cambiamenti in corso, per la maggior tutela della risorsa ambientale e per la sicurezza del territorio e di chi ci abita.

 

Cos’è

Il progetto LIFE Veneto ADAPT è nato nel 2017 a seguito dell’impegno di cinque realtà territoriali del Veneto: le città di Padova (capofila) e di Vicenza, la Città metropolitana di Venezia e l’Unione dei Comuni del Medio Brenta, allora composta dai comuni di Cadoneghe, Curtarolo e Vigodarzere.

Lo scopo è quello di condividere e adottare strategie per la gestione del territorio nel difficile adattamento ai cambiamenti climatici in corso, nell’ambito del programma europeo LIFE, sorto per contribuire, a livello comunitario, a interventi dedicati alla salvaguardia dell’ambiente e nella lotta al cambiamento climatico.

 

L’impegno di Cadoneghe

Dopo la dissoluzione dell’Unione dei Comuni, Cadoneghe, come Curtarolo e Vigodarzere, ha continuato l’impegno nel portare avanti Veneto ADAPT, concludendo il progetto a fine 2021. Seguiranno cinque anni di monitoraggio, al fine di ottenere un riscontro sul percorso avviato.

 

Queste le azioni portate a termine.

Interventi idraulici:

  • Applicazione di tecniche di drenaggio urbano sostenibile (fasce filtranti, pavimentazioni drenanti)
  • Creazione di bacini di laminazione
  • Realizzazione di un impianto di fitodepurazione
  • Riduzione della superficie impermeabilizzata
  • Sovradimensionamento condotte di intercettazione rete esistente

Interventi ecologici:

  • Creazione di spazi di laminazione per assicurare la piena compatibilità idraulica
  • Tecniche SuDS (drenaggio urbano sostenibile) per il miglioramento della qualità delle acque attraverso il filtraggio
  • Implementazione della vegetazione adatta ai cambiamenti climatici.

 

Piano di protezione civile

Nell’ambito del progetto LIFE Veneto ADAPT, il Comune di Cadoneghe ha implementato, inoltre, un piano di protezione civile, disponendo sul territorio comunale una serie di punti da utilizzare in caso di emergenza. Si tratta di aree dedicate alla prima assistenza, luoghi e spazi in grado di garantire assistenza e ricovero a coloro devono abbandonare la propria abitazione e aree di ammassamento per il personale e i mezzi necessari alle operazioni di soccorso. La mappa è visibile a questo sito: https://iohounpiano.it/cadoneghe/

 

Aggiornamento Paesc

Cadoneghe ha infine aggiornato il Paesc, oò Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), strumento con il quale il comune predispone e pianifica le proprie azioni per rendere il territorio più “resiliente” agli effetti degli eventi metereologici sempre più violenti e ridurre le emissioni climalteranti causa riconosciuta dei cambiamenti climatici.

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 23 Novembre 2022